Notizie

Garfagnana: Radici, Identità e Memoria

21 Maggio 2024

4 minuti

“Garfagnana: Radici, Identità e Memoria” è un cartellone di iniziative realizzate dall’Unione dei Comuni della Garfagnana, attraverso i cinque Comuni partecipanti al Bando Ministeriale per l’Anno delle Radici Italiane nel Mondo durante l’estate e l’autunno 2024.

Ecco una descrizione sommaria di ciascun evento in fase di organizzazione, che sarà oggetto di ulteriore sviluppo e comunicato in maniera più precisa in fase successiva.

Castiglione Di Garfagnana

1) SAN PELLEGRINO IN ALPE – CONCERTO DELLE RADICI di musica classica – con alcune arie di Giacomo Puccini, compositore di origine lucchese, di cui nel 2024 ricorre il centenario della sua scomparsa – in collaborazione con l’Associazione Musica Arte Cultura Aps (Ama Cultura) e l’ASD di Chiozza, che si svolgerà il primo agosto nella frazione di San Pellegrino in Alpe per il Cambio della Croce, la secolare festa dei Santi Pellegrino e Bianco e in cui viene sostituita la Croce posizionata l’anno precedente in fondo al “molo”, e che vede una forte partecipazione di emigrati ritornati per l’occasione nei luoghi di origine portando con sé al rientro una tacca di legno della vecchia croce.

2) CHIOZZA – CONCERTO DELLE RADICI durante la Festa del Santo Patrono San Bartolomeo (24 agosto) nome anche di una località di San Paolo (Brasile) con forte presenza di emigrati chiozzini.

Fabbriche di Vergemoli

1) VERGEMOLI – 52° edizione del BOCCABUGIA contest annuale di poesia estemporanea in dialetto garfagnino nel pomeriggio di domenica 11 agosto. Gratuito e promosso dall’Ente, Associazioni e commercianti locali, dal 2001 è presentato dall’attore Paolo Ruffini, cittadino onorario di Fabbriche di Vergemoli, che nel 2023 ha diretto un docufilm incentrato sull’identità territoriale dell’evento. Cittadini abitanti il borgo e emigrati che vivono all’estero, si riuniscono per organizzare la giornata.

2) MOSTRA FOTOGRAFICA PERMANENTE A CIELO APERTO a cura di ANDREA CALISSI fotografo locale che ha seguito l’intero andamento delle riprese del docufilm immortalando i volti dei personaggi di Vergemoli che si vedranno esposti per le vie del borgo grazie all’istallazione di una mostra fotografica permanente, attrazione per turisti ed emigrati originari. La mostra verrà inaugurata l’11 agosto 2024durante il Boccabugia da Paolo Ruffini. Verrà allestita ogni anno nel periodo estivo e sarà visitabile a tutte le ore del giorno e della sera.

Fosciandora

1) FESTA DELL’EMIGRANTE nei giorni di sabato 7 e domenica 8 settembre nella frazione di Migliano. Occasione di incontro tra comunità e emigrati che tornano nei luoghi di origine nel periodo estivo, e di riconoscimento pubblico del fenomeno dell’emigrazione che verrà inaugurata con il Concerto dell’Emigrante in collaborazione con la Banda Musicale “I Ragazzi del Giglio”, e continuerà per tutta la domenica con laboratori sull’emigrazione per bambini, visite guidate alle eccellenze e lavorazioni artigianali del territorio, degustazioni gastronomiche e convegni. Sarà allestito uno spazio conferenza per dare voce ai protagonisti e agli studiosi che tanto hanno riflettuto sul tema dell’emigrazione –trasmesso in diretta social con i circoli di emigrati – e loro discendenti – originari del territorio. Verranno premiati gli emigrati – o loro discendenti presenti – con una cerimonia simbolica a cura del Sindaco.

San Romano in Garfagnana

1) TERRE MERAVIGLIOSE (seconda edizione) dal 26 al 29 settembre, un Festival tra natura, fantastico, tradizioni, giochi, gastronomia e intrattenimento musicale e teatrale per promuovere le ricchezze naturali, storiche e culturali in una chiave originale con il coinvolgimento di scuole e interessati da tutto il mondo. Un’iniziativa di forte attrattività per i turisti di ritorno che potranno scoprire nuovi aspetti dei luoghi di origine familiare e immergersi nelle tradizioni. Durante la manifestazione verranno consegnate le Cittadinanze Affettive del progetto ParcoAppennino nel Mondo.

2) FESTA D’AUTUNNO domenica 29 settembre nella frazione di Orzaglia, iniziativa di carattere identitario e gastronomico dove conoscere i prodotti tipici di tutte le frazioni grazie alle associazioni, in cui verranno consegnate le Cittadinanze Affettive.

Villa Collemandina

1) Progetto di valorizzazione storico-culturale sulla figura di Astor Piazzolla: 4° edizione del Festival “SOY…! LA RAIZ”. Il progetto intende proseguire il percorso di valorizzazione storico-culturale sulla figura di Astor Piazzolla attraverso una serie di azioni volte a riscoprire l’origine e potenziare localmente la figura della storia di un particolare personaggio illustre, il Maestro Astor Piazzolla, con origini dal territorio e nato a Mar del Plata in Argentina. (8 eventi da giugno a settembre nei borghi del Comune).

2) CORFINO – CONCORSO NAZIONALE DI PITTURA ESTEMPORANEA dal 2 al 4 agosto, tre giornate all’insegna della pittura con artisti da tutto il mondo. Durante la domenica di premiazione, vengono consegnate le Cittadinanze Affettive.
In tutti gli eventi verranno organizzati laboratori delle radici e momenti istituzionali di condivisione.

 

Altre news

  • "Io Scrivo - Le Radici Invisibili": parte a Firenze il laboratorio permanente delle radici a cura di Italea Toscana

    Parte a Firenze il laboratorio permanente delle radici a cura di Italea Toscana! Il laboratorio permanente di scrittura “Io Scrivo – Le Radici Invisibili”, organizzato da ETS Tuscan Roots, è un’esperienza unica e immersiva che permette ai partecipanti di esplorare e documentare le proprie radici e storie familiari. Disponibile presso la sede legale dell’ETS, a […]

    LEGGI DI PIÙ
  • San Pietro in Campo: un ciclo di incontri sul tema delle migrazioni

    A San Pietro in Campo, in provincia di Lucca, si tiene un ciclo di incontri di approfondimento per celebrare i 300 anni della parrocchia, con tante iniziative dedicate al tema delle migrazioni. Correva il 1723 quando il vescovo di Lucca (il Vicariato di Barga era allora sotto quella Diocesi) decretò l’autonomia della parrocchia di San […]

    LEGGI DI PIÙ
  • 5 piatti tradizionali toscani: viaggio tra sapori invernali

    I piatti tradizionali toscani sono una delle gemme culinarie dell’Italia, celebrata per la sua semplicità, autenticità e l’uso sapiente di ingredienti locali di alta qualità. Questa tradizione gastronomica è radicata nella storia e nella cultura della regione e rappresenta una fusione del gusto rurale e aristocratico, creando piatti che esaltano i sapori naturali dei prodotti […]

    LEGGI DI PIÙ
  • La tradizione del Ceppo di Natale in Toscana

    La tradizione del Ceppo di Natale è una delle più ancestrali collegate al periodo delle festività invernali. L’usanza prevede che un grosso tronco di legno (chiamato appunto ceppo o ciocco) venga fatto bruciare per tutta la notte della Vigilia di Natale nel camino, in alcuni casi arrivando addirittura fino all’Epifania. L’accensione del fuoco veniva accompagnata […]

    LEGGI DI PIÙ